Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

sabato 21 ottobre 2017

Cheesecake cioccolato e nocciole

un dolce fresco e goloso che non necessita di cottura

Nella borsa della spesa:
Per la base croccante:
200 g di Biscotti, tipo Digestive
30 g di Nocciole tostate intere
70 g di Burro
80 g di Crema di nocciole, tipo Nutella
Per la crema:
200 g di Philadelphia
200 g di Mascarpone
250 g di Panna fresca da montare
200 g di Cioccolato fondente
100 g di Zucchero a velo
10 g di Colla di pesce in fogli
Per decorare:
Nocciole intere q.b.


Vi racconto il “come fare”:
Per prima cosa preparate la base croccante: spezzettate il burro e fondetelo sul fuoco, a fiamma molto bassa, o a bagno maria. Tritate bene le nocciole e i biscotti ed aggiungete a questo trito (direttamente dentro il mixer) sia il burro fuso che la crema di nocciole, azionate e mescolate con cura. Posizionate su un vassoio, o sulla base della tortiera scelta per servire la vostra torta, un cerchio in acciaio dal diametro di 20 - 22 cm e versatevi dentro la base. Pressate bene fino ad ottenere uno strato uniforme e compatto. Posizionate in frigorifero per almeno 30 minuti.
Preparate adesso la crema di formaggio e cioccolato che costituirà il vero cuore della cheesecake: spezzettate il cioccolato e fondetelo sul fuoco, a fiamma molto bassa, o a bagno maria e mettetelo momentaneamente da parte. Con una frusta elettrica iniziate a lavorare il philadelphia con lo zucchero a velo, aggiungete, sempre continuando a montare, il mascarpone e in ultimo la panna (tutta tranne 50 ml circa). Ammollate i fogli di colla di pesce in acqua ghiacciata e intanto incorporate alla crema anche il cioccolato fuso. Scaldate la parte di panna tenuta da parte (i circa 50ml) ed utilizzatela per sciogliervi dentro la colla di pesce ben strizzata dall’acqua di ammollo, lasciate intiepidire e incorporate anche quest’ultima parte di ingredienti alla crema.
Versate la crema così ottenuta sulla base di biscotto ormai ben rassodata, guarnite con nocciole intere e riposizionate la torta in frigorifero per 5 – 6 ore prima di poterla servire.


Un pizzico di :
Da brevissimo tempo in casetta al marzapane il forno è nuovamente acceso e pronto a qualsiasi potenziale lievitato da coccolare. Abbiamo avuto, come sempre in questa terra inondata dal sole, una lunga e calda estate … calda, in cui si cucina poco, si esce e si vive, si viaggia, si respira aria di mare. La cheesecake è quel buon compromesso che accorda le corde di una pecorella cuciniera che però rifugge il calore dei fornelli e del forno in particolar modo. Gustata in questa torrida estate quasi salutata, perché da noi è ancora ben accennata, ve la presento solo ora, ora che la voglia di cucinare è tornata tutta, una torta che non necessita di cottura: cheesecake cioccolato e nocciole