martedì 17 dicembre 2013

Mini rollè al wurstel


Nella borsa della spesa:
Impasto base per la rosticceria
Wurstel
1 Uovo
2 cucchiai di Latte
Semi di Sesamo


Vi racconto il “come fare”:
Ottenuto il vostro impasto base per la rosticceria, vedi ricetta cliccando QUI, il procedimento per realizzare i mini rollè è semplicissimo: tagliate a metà ogni wurstel, prelevate un pezzetto di impasto e arrotolatelo formando un bastoncino da circa 1 cm di diametro e lungo 2 volte e mezzo il pezzetto di wurstel. Arrotolate saldamente sul wurstel il rotolino di impasto, lasciando scoperte le due estremità dello stesso. Posizionate ogni pezzetto di wurstel ricoperto di impasto sulla placca da forno ricoperta da carta da forno e preriscaldate il forno a 180 – 200°C.
Appena il forno sarà caldo, battete l’uovo con il latte e con un pennello utilizzate questo battuto per bagnare ogni rollè, infine cospargete i rollè al wurstel con dei semini di sesamo. Infornate e cuocete per circa 20 minuti.



NOTA alle quantità ottenute:
Ho impastato 1 kg di farina, per realizzare l’impasto base da rosticceria. Di questo impasto finito, e lievitato, ne ho utilizzato poco meno di metà per preparare 24 rollè al wurstel (ovvero 12 wurstel tagliati a metà). Il restante impasto mi è servito per altro tipo di preparazioni: calzoncini farciti (18) e ravazzatine alla carne (6); detto ciò, per le quantità potrete regolarvi come meglio preferite e in base alle esigenze.



Un pizzico di :
I mini rollè al wurstel sono stati tra i protagonisti dell’ultima cena tra amici svoltasi in casetta al marzapane, la notte della vigilia dell’Immacolata, notte di tradizione culinaria per noi siciliani, abbiamo avuto amici a cena ed abbiamo mangiato pizza, sfincione e rosticceria mignon (tutto di produzione homemade :)
Con l’impasto base della rosticceria ho creato non solo i mini rollè al wurstel, ho fatto delle ravazzatine alla carne e dei calzoncini ripieni… ed è stato un successo.
Lieta di sentire dai miei commensali che il gusto era quello giusto, ad ogni morso, vi ricordo quel mitico impasto che tante soddisfazioni regala, dato che il periodo per “utilizzarlo” è proprio questo, in attesa delle prossime vigilie di festa