venerdì 9 maggio 2014

Foglie cremose

leaf cheese… un cremoso antipasto


Nella borsa della spesa:
150 g di Provola semi-piccante
80 g di Formaggio cremoso tipo quark
5-6 cucchiaini di Fiordifrutta alle visciole, la mia è Rigoni di Asiago




Vi racconto il “come fare”:
Trasferite il formaggio morbido (io ho utilizzato il Philadelphia) in una ciotola e aggiungete la composta alle visciole (ciliegie selvatiche), amalgamate bene incorporando al formaggio cremoso la marmellata così da ottenere una crema omogenea.
Tagliate la provola in fette spesse circa mezzo centimetro e ritagliatele, con un coppapasta, a forma di piccole foglie.
Munite una sacca da pasticcere con bocchetta a stella, trasferite all’interno della sacca la crema al quark e visciole e utilizzatela per guarnire ogni foglia di provola.
Disponete le foglie di provola “cremose” su un piatto da portata e tenete in frigorifero fino al momento di servire.


Un pizzico di :
Un antipasto velocissimo, ricetta senza cottura, che regala tanta soddisfazione sia in termini di gusto che d’aspetto. Le foglie cremose, così ho intitolato questo piatto, fanno davvero una bella figura tra gli antipasti di un buffet e sono facili da preparare ed al contempo davvero deliziose. Oggi condivido con voi questa invenzione nata dal desiderio di provare un prodotto che non conoscevo ancora, la composta di visciole, che ha allietato un nostro pranzo domenicale e che mi ha permesso di gustare la composta di visciole associata a ben due tipologie di formaggio: il contrasto tra il piccante (dato dalla provola), il dolce (dato dal quark) e l’agre (dato dalle visciole) si sposa in modo perfetto regalando note inaspettate

Per Antipasti e Contorni...