Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

martedì 15 aprile 2014

La prima Master foodie Palermo 2014 è… all’Essenza di Cannella

Master Foodie Palermo Serata evento del 14 Aprile 2014:


Vince il cooking show la food blogger Alessandra Inzerillo, autrice del blog www.essenzadicannella.com. A Lei il nostro plauso e i complimenti, dovuti e meritati, per aver proposto un piatto armonico nel gusto e pittorico nell’apparire, “Paccheri verde mare” ecco un possibile nome per rappresentare un piatto la cui essenza è racchiusa in “Paccheri ripieni di mousse ai gamberi rossi (e ricotta), su letto di crema di piselli, con granella di pistacchio di Bronte e pomodorino”.




Alessandra Inzerillo trionfa, con il suo primo piatto ad effetto, tra i 5 proposti dalle altrettante signore, foodie, che nella serata di ieri a Castello a Mare hanno gareggiato a suon di gamberi, capperi, pomodori pachino, ricotta e granella di pistacchi.


Questi sono solo alcuni degli ingredienti utilizzati per proporre un menu riuscito molto bene e presentato curando con dovizia i particolari. Pensato, scritto, ideato e cucinato, impiattato, presentato e gustato, ogni manicaretto ha seguito questi passaggi di rito che lo hanno visto protagonista fino al voto finale espresso da ben tre giurie.


Giuria Critica presieduta da Alessandra Verzera, Direttore del giornale “Sceltedigusto.it”; tra i membri di questa giuria Teresa Di Fresco, vicepresidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Mario Indovina, fiduciario Slow Food Palermo, Giampiero Cagni, del Gambero Rosso, Rosetta Cartella, dell’Accademia Italiana della Cucina, Daniele Lo Porto, giornalista, Francesca Giunta, giornalista e sorella del patron del ristorante ospitante, Fulvio Pastorella, re della movida palermitana.


Giuria Tecnica composta da Peppe Giuffrè, Chef e presidente di giuria, Max Mangano, Chef, Gigi Mangia, Chef, Mario Di Cristinama, Gran Maestro Fiduciario AMIRA, Roberto Vivaldi, Bailli del Bailliage di Palermo de “La Chaine des Rôtisseurs”, Tiziana Nicoletti food blogger e autrice di "www.pecorelladimarzapane.com"


Infine, ma non per ultima, la Giuria Popolare che, con un 40% di peso sul giudizio complessivo, ha regalato a tutti i commensali intervenuti la sensazione di essere giudici per una sera e, nel farlo coscientemente, si saranno di certo sentiti ispirati e spinti ad un assaggio consapevole e critico dei piatti in gara.


Avvenuto lo sfoglio, prima ancora di decretare il vincitore unico della serata, è stata assegnata una targa a colei che, per originalità e composizione, ha presentato il miglior Global Menu in fase di selezione.



Si tratta di Daniela Corso e della sua “Sbronza alle Eolie” - calamari ripieni alla Malvasia con salsa e sesamo tostato – Lei si aggiudica titolo e meritato plauso, nomi azzeccati e simpatici hanno preceduto la spiegazione di manicaretti tutti ben incentrati sull’utilizzo di materie prime locali e tipicamente isolane.


Plauso di certo meritato dalla Corso e, in seguito, dalla Inzerillo, ma i complimenti per l’audacia e il coraggio nel mettersi in gara vanno di certo a tutte le protagoniste presenti: food blogger sì, ma anche mamme, mogli, professioniste, donne che hanno fatto di una passione, di una non professione, uno stile di vita "professionale".



A Patrizia Esposito, Alessandra Inzerillo, Daniela Corso, Francesca Merlino e Fabiola Palazzolo, a loro tutte il grazie più sentito per la buona riuscita di una bellissima serata.


Iniziativa, Master Foodie, nata dalla vivacità e dall’audacia di una donna che ha deciso di dedicare ai piaceri del gusto buona parte dei suoi interessi, anche in campo professionale, che ha fatto della tavola una scelta pensata e orientata ad un preciso target: la qualità, la ricerca del buono, la voglia di calcare sempre un terreno che conduce a… Scelte di Gusto.



Alessandra Verzera, Direttore del Giornale, ha partorito l’idea di una gara tra foodie e – a discapito di quelli che si presentavano lungo la via come inconvenienti – è andata avanti fino sfoderare un sorriso di meritata soddisfazione incoronando la “sua” prima Master Foodie Palermo.


Master Foodie Palermo, una gara che ha unito, più che dividere, che è stata fonte di ispirazione nel generare nuove amicizie e sodalizi: in cucina, tra le concorrenti che dimostrando di essere amabili avversarie, degne d’esser definite amiche, più che rivali, nel creare una armonia tra loro e con lo staff del Sailem e in sala, al tavolo tecnico - ad esempio - dove chef di livello hanno parlato di cibo, progetti, sogni, tutto al lume di candele accese in una location meravigliosa, a Castello a Mare, sotto lo sguardo attento e presente di un garbato padrone di casa, Natale Giunta.
 

Atmosfera di festa dunque, per quella che è stata una sera all’insegna del buonumore, del buon cibo, delle belle parole, dei perfetti intenti, della sincronia dei diversi “modi di fare”; serata all’insegna di una sfida che pare essere stata vinta: in cucina ci si può ritrovare in pace e armonia e si può dare, si può imparare e di certo si può ricevere.


Grazie
Tiziana Nicoletti