Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

mercoledì 14 gennaio 2015

Antipasto rustico, melanzane a barchetta


Nella borsa della spesa:
3 grosse Melanzane nere
3 piccole Cipolline borettane
3 filetti di Acciuga sott’olio
3 cucchiaini colmi di Capperi
300 g di Salsa di pomodoro
3 cucchiai rasi di Pangrattato
3 cucchiai rasi di Parmigiano grattugiato
6 fettine di Formaggio filante (mozzarella, scamorza, sottiletta, etc…)
Olio evo, Sale, Pepe, Zucchero, Bicarbonato



Vi racconto il “come fare”:
Lavate le melanzane, tagliate via le estremità poi tagliatele a metà per il verso della lunghezza; con il coltello scavate (non del tutto) l’interno delle melanzane a metà, in modo da ottenere delle “barchette” che andranno poi farcite.
Preparate il ripieno: sminuzzate l’interno, la polpa delle melanzane, ricavato dall’operazione precedente. Affettate finemente le cipolline e lasciatele soffriggere in una larga padella, appena saranno dorate, aggiungete i pezzetti di melanzane, le acciughe, i capperi e aggiustate di sale quindi lasciate cuocere per qualche minuto. Aggiungete la salsa di pomodoro e cuocete ancora per 10 minuti lasciando restringere un po’ il condimento; intanto assaggiate per regolare di sale e pepe e, nel caso in cui il sugo fosse un po’ acidulo per i vostri gusti, aggiustate con l’aggiunta di un pizzico di bicarbonato prima e un pizzico di zucchero poi. A cottura avvenuta, spegnete la fiamma, lasciate raffreddare leggermente, poi aggiungete ancora il pangrattato e il parmigiano e mescolando bene tutti gli ingredienti tra loro.
Pronto il vostro ripieno, potete farcire le barchette di melanzane: irrorate con un filo d’olio il fondo di una pirofila e sistematevi all’interno le sei barchette, riempite le cavità di ogni barchetta con abbondanti cucchiaiate di ripieno. Irrorate ancora con un filo d’olio quindi preriscaldate il forno per procedere con la cottura.
Cuocete in forno già caldo a 200°C per 35 minuti circa, senza dimenticare di controllare l’andamento delle cotture dato che ogni forno è diverso dall'altro e l’occhio resta sempre il migliore alleato per una perfetta riuscita del piatto in questione. Circa 10 minuti prima del termine della cottura, aprite il forno e aggiungete su ogni barchetta una fettina di formaggio ad effetto “fila e fondi”.
Servite tiepide, le melanzane a barchetta saranno un ottimo quanto gustosissimo antipasto rustico.



Un pizzico di :
Ricordavo che nel napoletano ci fosse una ricetta simile, almeno nel nome, di queste melanzane a barchetta, ed ecco che così, trovandomi in frigo delle belle e grosse melanzane nere da dover consumare, si è accesa quella lampadina che spinge la mia testa a riciclare/creare con ciò che ho a disposizione prendendo spunto da tutto: la fantasia, l’estro o la voglia del momento, la necessità di usare un particolare ingrediente, oppure da ricette narrate, lette chissà dove o chissà quando… proprio tutto insomma.
Sono nate in questo modo improvvisato le mie melanzane a barchetta, un po’ come tutte le cose che prendono forma strada facendo, senza troppe aspettative, d’istinto, quelle che talvolta, come per magia, riescono a regalare emozione al palato del mio buongustaio, a me un sorriso per quel suo esclamare “troppo buone, amore! Me le devi assolutamente rifare!!”. Ed allora giù di appunti per non scordarmi quali ingredienti dimenticati in frigo avevo mescolato tra loro per creare, perché molto spesso le ricette improvvisate non tornano a farci visita in questa casetta al marzapane, ma questa sì me la voglio proprio ricordare per poterla rifare presto :)


Per Antipasti e Contorni...