domenica 18 gennaio 2015

Plumcake pere e cioccolato


Nella borsa della spesa:
80 g di Farina 00
110 g di Burro
4 Uova
330 g di Zucchero semolato
35 g di Cacao amaro
1 bustina di Vanillina
4 Pere
1 stecca di Cannella
3 chiodi di Garofano
2 centimetri di Zenzero
1 Limone
Burro e Farina per lo stampo

Nota:
Si tratta di una ricetta tratta dalla rivista “Dolci Idee” un bimestrale (Luglio-Agosto 2011) incentrato sulla preparazione di ciambelle e plumcake, soffici torte per ogni occasione, ed appartiene alla categoria Biblioteca culinaria ovvero la sezione in cui raccolgo e vi racconto tutta la mia bibliografia tematica.





Vi racconto il “come fare”:
Sbucciate le pere lasciando il picciolo e ponetele in una ciotola con il succo del limone. In un tegame portate a bollore 1 litro d’acqua con 200 g di zucchero e le spezie (chiodi di garofano, cannella, zenzero), unite le pere e proseguite la cottura per 10 minuti. Scolatele e lasciatele raffreddare.
In una capiente ciotola sgusciate le uova, unite lo zucchero rimasto e la vanillina; lavorate il composto con le fruste fino ad ottenere una crema gonfia e chiara. Incorporate poco alla volta, con movimento dall’alto verso il basso, cercando di non sgonfiare la crema, la farina e il cacao setacciati, poi incorporate il burro precedentemente fuso e lasciato intiepidire, mescolate bene fino ad ottenere un impasto omogeneo ed ancora ben spumoso.
Versate l’impasto in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato (o se preferite, così come ho fatto io, in uno stampo foderato con carta da forno), quindi affondate le pere in parte nell’impasto.
Cuocete in forno già caldo a 160°C per circa 1 ora. Verificate la cottura con uno stecchino di legno, che dovrà uscire asciutto dal dolce a cottura ultimata.
Sformate il plumcake, attendete che si raffreddi poi ponetelo a raffreddare ulteriormente in frigorifero; sformatelo sul piatto da portata solo al momento di servire, magari (in aggiunta alla ricetta originale, come ho fatto io) spolverando la superficie con zucchero a velo e cannella.



Un pizzico di :
Di tanto in tanto mi ritrovo a spulciare le mie innumerevoli riviste; ne ho tantissime, da brava amante della buona tavola e da cuciniera ormai “affermata”, almeno in famiglia! Comprate in un lungo lasso di tempo, le mie riviste sono ormai parte integrante dell’arredo in cucina e sono ovunque, tra cassetti, scaffali, sul piano di lavoro, talune ancora aperte su una pagina precisa, altre ancora nuove o semi tali, molte hanno tra le pagine dei segnalibri che ogni tanto spariscono, si spostano o vengono solo rimossi perché quella ricetta lì “è fatta”. Il bimestrale di “Dolci Idee” da cui ho tratto il plumcake pere e cioccolato, ha tra le pagine ancora qualche segnalibro in attesa mentre quello che ho rimosso è stato sostituito dalla degustazione di un dolce favoloso e profumato che a noi, in tutta la sua elegante semplicità, è piaciuto tantissimo.


Per Cioccolato...