giovedì 1 settembre 2011

Gelato alla banana (con gelatiera)


Vi ho già raccontato della mia passione per la raccolta punti e delle belle sorprese che di tanto in tanto mi porto a casa, ebbene altre schede si sono aggiunte alla collezione delle raccolte mentre le passioni impazzano e da un po’ m’è presa la mania del trucco super accessoriato. Inutile dire che la scheda (promettente sconti) di una nota profumeria adesso campeggia sulle altre e che tra nail art e smokey eyes sto impazzendo di curiosità.



Esco di casa, naturalmente non al mattino per recarmi a lavoro, non ne avrei il tempo, la sera e con il mio buongustaio, riccamente variopinta in volto. Tinte pastello, nuovi rossetti, una collezione di smalti e pennelli da professionista tengono occupata la mia me più vanesia e frivola e… devo dire che mi diverto un mondo.


Seguo su youtube lezioni in video, leggo blog tematici, mi documento, sperimento, prendo spunto dal mio pennuto, mi coloro come una vera ed esperta sioux, insomma… ho rinnovato il mio look serale e scanzonato, quello che mi accompagna nei momenti di relax.
Il buongustaio sembra gradire, pur ribadendo che il non esagerare deve regnare sui miei balocchi da maquillage. Devo dire che è bello ricredersi e cambiare idea, io che ho sempre pensato che l’estetica conta poco, che la testa è tutto, che le parole coprono i difetti d’espressione, che siamo così belle acqua e sapone! Però, fermo restando che continuo a pensarla così, mi gusto (offrendovene un po’) il mio gelato alla banana (gusto nuovo, per variare la monotonia) rallegrandomi per questo nuovo interesse. Di tanto in tanto è bello vestire anima, corpo, mente e volto, a festa… e ad ogni elemento il suo orpello.


p.s. questa bella porzione di gelato che vedete in foto, è stata la ricca colazione del buongustaio… è stato capace di papparselo tutto!

Nella borsa della spesa:
2 Banane mature (circa 250 g)
100 g di Zucchero
150 g di Panna
300 g di Latte intero

Per decorare:
Top Fabbri al cioccolato

Per presentare:
Piatto ovale, ceramiche Colì

Vi racconto il “come fare”:
Sbucciate e spezzettate le banane. Pestatele con i rebbi di una forchetta, fino ad ottenere una crema. Aggiungete lo zucchero, battendo energicamente con la forchetta per amalgamare il tutto. Con una frusta, iniziate a impastare, aggiungendo poco per volta la panna e il latte, fino ad ottenere un composto morbido e spumoso. Usate gli ingredienti preferibilmente a temperatura di 4 o 6°C, ovvero da frigorifero, così da agevolare il funzionamento della gelatiera. Versate il composto nel vano della gelatiera e azionate il vostro apparecchio. La mia gelatiera necessita di prerefrigerazione del cestello a -18°C per 14 ore circa e 25 minuti in funzionamento per questo tipo di gelato.

...questa ricetta ha partecipato ad un contest per saperne di più clicca QUI