giovedì 1 agosto 2013

Gelatina di pesche in calice


Nella borsa della spesa (per 6/7 calici):
560 g di polpa di Pesche, le mie sono gialle
1 Limone, il succo
150 ml di Acqua minerale naturale
100 g di Zucchero
12 g di Colla di Pesce in fogli

Vi racconto il “come fare”:
Pulite le pesche, mondatele e sminuzzatele poi frullatele con il succo di limone fino ad ottenere una purea liscia. Sciogliete a caldo lo zucchero nell’acqua e intanto mettete in ammollo la colla di pesce in acqua fredda, meglio se da frigorifero, per farla ammollare bene. Appena lo zucchero si sarà sciolto, formando uno sciroppo, spegnete il fuoco quindi aggiungete la colla di pesce ben strizzata, mescolate e aggiungete questo sciroppo alla salsa di pesche e limone. Mescolate il tutto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Versate la gelatina di pesche nelle vostre coppe, nel mio caso si tratta di flute da spumante, ponete in frigorifero per almeno tre ore e comunque fino al momento di servire.



Un pizzico di :
D’estete tutto va a rilento, tutto è soggetto al rallentamento dei riflessi dovuti al caldo, all’afa infernale che si sta abbattendo su di noi in questi giorni, ma anche alla voglia di vacanza, di quel dolce far nulla in infradito e vestiti leggeri. Sto cucinando poco, ho voglia di mare, di partire e pensando alla nostra meta vacanziera “africana” (così come per la Tunisia, non mancherò in futuro di raccontarvi dove andremo e cosa vedremo) che ormai si fa davvero vicina, faccio brevi capatine qui, su pecorella, giusto per raccontarvi scorci di me tra i fornelli semi spenti nella mia casetta in penombra e all’ombra di valigie già mezze piene