Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

giovedì 22 aprile 2010

Frittata di Asparagi


...una frittata, dove si colloca esattamente (e culinariamente) parlardo? Non è propriamente enumerabile tra i Secondi e certo è corposetta, se la si considera come Antipasto o sfizio fuori pasto, vista la presenza delle iper proteiche uova; come Contorno poi è a dir poco azzardata... ed allora?
Si tratta di piatti che, se hai ospiti, sembrano striminziti e troppo semplici come Secondi, se invece sei in famiglia, presentati come un piatto unico accompagnato solo da una bella insalatina, fan davvero grande figura!
Fatto stà che sia come piatto unico, che come accompagnamento ad altro, io adoro la frittata e questa che vi presento oggi è una delle tante sperimentazioni sul tema...

La Frittata





Ingredienti:
4 Uova intere
250 gr. di Asparagi
2 manciate di Parmigiano grattugiato
1 manciata di Passoline e Pinoli
1 Patata di medie dimensioni
1 ciuffetto di Prezzemolo tritato
1 pizzico di Cumino
Sale e Pepe a piacere
1 cucchiaio di Olio evo

Procedimento:
Mondare gli asparagi, lavarli e scottarli in acqua salata. Una volta terminata questa breve preparazione, i gambi degli asparagi andranno ridotti a tocchetti e le punte lasciate intere. Con l'ausilio di una frusta bisognerà sbattere le uova in modo da renderle spumose e soffici, aggiungere il prezzemolo tritato, due cucchiai di parmigiano grattugiato, una manciata di passoline e pinoli, un pizzico di cumino, sale e pepe a piacere e mescolare con la frusta energicamente. Pelare la patata, lavarla e ridurla a julienne prima di aggiungerla al composto ottenuto con le uova e gli altri ingredienti, mescolare e per ultimo unire i gambi degli asparagi quindi rigirare per bene con la frusta. Scaldare un cucchiaio di olio extra vergine d'oliva in una padella antiaderente dal diametro di 24 cm, versare in padella il composto e disporre a ventaglio le punte degli asparagi che avremo fino a quel momento tenuto da parte. Cuocere fino a doratura quindi girare la frittata e terminae la cottura. Può essere servita subito oppure gustata fredda.