mercoledì 10 dicembre 2014

Verdure in pastella, l’antipasto delle feste


Nella borsa della spesa:
650 g circa di Farina 0
600 ml circa di Acqua minerale
1 panetto (25 g) di Lievito di Birra
1 pizzico di Zucchero
15 g di Sale

1 Cavolfiore
8 Carciofi
5 Cardi

Olio per frittura q.b.



Vi racconto il “come fare”:
Pulite e mondate il cavolfiore, riducetelo a ciuffetti e sbollentatelo in abbondante acqua salata; non cuocetelo del tutto, lasciatelo ben al dente quindi scolatelo dall’acqua di cottura e attendete che si raffreddi.
Pulite e mondate i cardi, quindi cuoceteli in abbondante acqua salata (a cui potrete aggiungere uno spicchio di limone, per addolcire i cardi in cottura). Scolate i cardi bolliti e attendete che si raffreddino.
Pulite e mondate i carciofi, riduceteli in tocchetti e lasciateli per almeno 15 minuti in ammollo in acqua e limone. Per i carciofi non è necessaria una cottura preventiva, come per le altre verdure.
Preparate adesso la pastella per friggere le verdure: versate la farina in una ciotola capiente e aggiungete, poco per volta e sempre mescolando, l’acqua tiepida dentro cui avrete sciolto il lievito di birra ed il pizzico di zucchero. Mescolate la pastella energicamente, aggiungendo anche il sale, e lavorate fino ad ottenere un impasto senza grumi, denso e omogeneo. Coprite la ciotola con della pellicola trasparente e lasciatela riposare/lievitare per circa 1 ora.
Appena la pastella sarà pronta, gonfia e ricca di bolle, e le verdure ben scolate e fredde, mettete a scaldare dell’olio per frittura in una larga padella. Immergete le verdure nella pastella, rigirandole bene nell’impasto e poi friggete nell’olio bollente. La verdure in pastella sono ottime servite ben calde.

Un pizzico di :
Si tratta di un tipico antipasto festaiolo, in questo periodo che precede il Natale, ma che è già pregno di festa nell’aria. Tavole imbandite e belle compagnie che si riuniscono, a partire dalla sera della vigilia dell'Immacolata e per quella a venire, in un calendario dell’avvento che è scandito - qui da noi, in un sud che accoglie a tavola così come nel cuore - dal cibo, da risate, da giochi (a carte e numeri per far la tombola) e dall’attesa di un anno che sta per spegnersi regalando aspettative per il futuro. Le verdure in pastella, qui a Palermo, sono più che tipiche, una consuetudine piacevole. Ho già parlato in passato dei broccoletti in pastella, ma cardi, carciofi e cavolfiore, sono i tre ingredienti immancabili di questo piatto della tradizione

Per Antipasti e Contorni...