domenica 23 gennaio 2011

Biscotti al burro home made – Danish butter cookies – al limone e zucchero di canna


Una domenica che si rispetti dovrebbe sempre iniziare all'insegna di una colazione domestica particolare nel suo esser serena, dolce, tranquilla, unica per noi che ci alziamo la mattina sempre di corsa, con un caffè amaro bevuto al volo mentre, mezze vestite e mezze no, ci tuffiamo in bagno a finire di truccarci e ne veniamo fuori con in mente la necessità di riorganizzare la borsa, finire di allestire l'abbigliamento, guardare distrattamente l'agenda e bene l'orologio sbraitando silenti che l'essersi alzate alle 6,30 non è bastato, siamo in ritardo!
Ecco che per dimenticare la routinaria frenesia la domenica no, niente sveglia o orologio da indagare, niente trucco e scarpe da indossare... solo la voglia di poltrire un pò di più tra le coperte scombinate e calde, l'odore del caffè che si propaga e resta fino quasi a mezzogiorno sulla soglia della cucina e poi due tazze, due posti a tavola, il ricordarsi che un rapporto di coppia va curato come fosse un neonato, sempre, la colazione in due con biscotti caldi: i miei preferiti in questo periodo dell'anno, i Danesi e buona domenica a tutti.

Nota: I biscotti al burro, noti anche come Sablés, sono tipici della Danimarca dove vengono venduti in scatole di latta… questa abitudine è quella che arriva fin qui, da noi, ma l’idea di poter stringere un giorno – magari di ritorno da un bel viaggetto – una scatola dalla località d’appartenenza, mi alletta tanto. Per il momento, questa che leggete è la mia interpretazione di una ricetta per “Cucina dal Mondo” 

Ingredienti:
300 g di Farina 00
200 g di Burro a temperatura ambiente
150 g di Zucchero
1 busta di Zucchero vanigliato
1 presa di Sale
Essenza di limone (o altra a piacimento)
Zucchero di canna per decorare


Esecuzione:
Versare sulla spianatoia tutti i solidi, farina, zucchero, sale e zucchero vanigliato, e mescolarli tra di loro. Aggingere l'essenza scelta e il burro a pezzetti, quindi iniziare ad impastare delicatamente e con la punta delle dita. Quando il burro si sarà sciolto completamente, dare all'impasto la forma di palla per compattarlo, poi dividerlo in piccole parti e formare dei salsicciotti dal diametro di 2-3 cm.
Avvolgere la pasta così preparata in pellicola e sistemarla in frigorifero per almeno due ore.
Trascorso il tempo di attesa, recuperare l'impasto dal frigo e tagliare i salsicciotti in fette spesse circa 1 cm. Le fette di biscotto dovranno prima essere "panate" da un lato con zucchero di canna, pigiando legermente l'impasto per farlo aderire, poi sistemate sulla placca da forno rivestita con carta da forno. Terminata questa operazione, cuocere in forno già caldo a 180°C per 10 minuti. Da freddi, i biscotti si mantengono molto bene se conservati in scatole di latta.




...questa ricetta ha partecipato ad un contest per saperne di più clicca QUI