Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

martedì 11 ottobre 2011

Da oggi un nuovo vestito

Sì, PdM lo desiderava da tanto tempo. È una pecorella esigente, però sa accontentarsi quando c’è da far di necessità virtù. Ho tentato di coniugare il desiderio estetico di questa pecorella che si agita in me, con la me stessa creativa. Volevo un nuovo aspetto per il mio blog, qualcosa che mi caratterizzasse di più. Ci ho pensato tanto, alla fine il desiderio di essere più… come dire… più Io, nell’aspetto del blog, ha a che fare con l’amore che ci metto nel curare questo spazio virtuale.

Si tratta, come spesso ho detto, di una cucina virtuale, un diario, una finestra sul mondo in cui esporre, sul davanzale e tra vasi fioriti di sorrisi sopiti, una parte importante di Tiziana. L’alter ego che non è solo cunina, non è solo cucito, non solo lettura o pittura, è tutto questo e molto di più; principalmente è la voglia di acclamare con furore le parole, perché amo scrivere e non ne ho fatto mai mistero.
Così, credendo all’importanza della cornice, ho pensato di chiedere ad un esperto un restyling che potesse caratterizzarmi, intenzionata a pagare il capriccio. L’idea era quella di un template solo mio, era anche quella di fondere insieme PdM e PdM moda, per mostrare tra le pietanze ciò che di tanto in tanto creo con ago e filo, con le perline… con i pennelli. Poi però ho capito una cosa fondamentale: per essere davvero mio, dovevo crearlo Io, bello o brutto poco importava... realizzato ciò, mi son convinta! Doveva però essere di mia fattura.

Ci ho lavorato per un po’, su un blog di prova, montando e smontando i disegni fatti con il mouse usato a mò di matita. Poi ho iniziato a studiare un restyling perfino dei contenuti e mi sono accorta che così facendo avrei impiegato mesi prima di sentirmi pronta.
Coniugare ciò che si desidera con ciò che si sa fare, vuol dire anche questo: buttarsi a braccia aperte incontro al mare! Un mare di cose da fare ed io voglio farle passo passo, così come è stato fino ad ora, e se di tanto intanto vedrete stravolgimenti sappiate che son fatti solo seguendo il cuore di una ragazza che vuole bene alla sua pecorella interiore.

Seguendo il consiglio di Elena, alla quale questo nuovo vestito sembra esser piaciuto (grazie mia cara!), lo presento anche a voi seppure ancor non bene allestito.
Vi chiedo scusa se sono stata veramente troppo poco presente, per rispondere ai commenti e per visitare le vie dei blog (vostri, che tanto mi piacciono), ma davvero il tempo che mi resta devo centellinarlo tra le mille cose che attendono di essere fatte, che urlano di disperazione! Sappiate comunque che vi leggo sempre e leggo sempre ciò che mi scrivete: grazie di cuore!

Da oggi voglio tornare a dedicare però più attenzione sia al mio che ai vostri blog, così come in passato per percorrere un futuro fatto di tante belle connessioni: una rete di blogger che pesca insieme in un mare di conoscenze virtuali.

Chiaramente gadget e contenuti risultano un po’ scombussolati, ma qualche giorno di lavoro e finalmente troveranno anche loro, come me, il giusto equilibrio