giovedì 26 gennaio 2012

Torta al cocco glutenfree

Assolutamente glutenfree dato che l’unica farina che si utilizza è quella di cocco!!


Nella borsa della spesa:
250 g di farina di Cocco disidratata
250 g di Zucchero (per chi non ha il Bimby, zucchero a velo)
scorza di 1 Limone biologico
1 pizzico di Cannella
4 Uova intere

Nota:
La procedura per la preparazione di questa torta è descritta per il Bimby, ma in realtà – dati i pochi ingredienti utilizzati – sarà facile ricrearla anche impastando la farina di cocco, miscelata allo zucchero a velo e alla scorza di limone, con le uova e il pizzico di cannella.

Nota all'etichetta: Ricette Senza - Ricetta senza Grano, Latte e Latticini e senza Lievito



Gli utensili:
Spatola in silicone Le creuset; Tortiera cannellata Guardini da 27 cm; Tortiera Omada

Vi racconto il “come fare”:
Preriscaldare il forno a 180°C. Mettere nel boccale le mandorle e tritare 15 sec. Vel. 5 quindi trasferite in una terrina e tenetele da parte.
Mettere nel boccale lo zucchero e polverizzare 15 sec. Vel. 10.
Togliere tre cucchiai di zucchero a velo e metterli da parte, lo zucchero restante permane nel boccale dove metteremo la scorza di limone, polverizzare 15 sec. Vel. 10.
Unire le uova e mescolare 2 min. Vel. 4.
Aggiungere le mandorle e mescolare 5 sec. Vel. 3.
Versare il composto in una tortiera apribile da 24 cm di diametro e cuocere in forno caldo per 25-30 minuti. Lasciar raffreddare e poi trasferire la torta dalla teglia al piatto da portata e decorare con lo zucchero a velo che avremo tenuto da parte e se gradite anche con del cioccolato da “scrittura”.


Un pizzico di :
Una torta semplicissima eppure di grande successo; chiaramente bisognerà amare il gusto un po’ esotico del cocco. Per me è stato amore a primo morso. L’ho ideata seguendo lo spunto della torta alle mandorle di Santiago, credendo che la semplice sostituzione del cocco alle mandorle non avrebbe tradito le mie aspettative. In effetti il risultato è stato molto gradevole, una torta morbidissima che si lascia gustare in qualsiasi momento della giornata. Il buongustaio mi ha persino fatto notare che per il suo personale gusto è anche più allettante della sorella gemella alle mandorle... a voi la scelta dunque: mandorle o cocco?