Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

lunedì 21 gennaio 2013

Crema al Limone, crema da pasticceria senza uova

Per la rubrica “Tecniche e Ricette Base - Le Creme da Pasticceria” La Crema al Limone:

La crema al limone è una di quelle delizie che occorre preparare in occasione di una farcitura per torte e pasticcini, magari decorati alla frutta, in cui è assolutamente necessario bandire le uova dalla ricetta; è una di quelle golosità che vale la pena di provare e far provare, in special modo a chi ama il gusto fresco e fruttato del limone, ed è di semplice realizzazione.
Una delle prime tappe da raggiungere, per sentirsi valide pasticcere in erba e con tanta volontà di crescere e di far esperienze, è rappresentata dalla preparazione delle creme da pasticceria, dalla più classica crema gialla o pasticcera, alla ganache al cioccolato, passando poi, e perché no (!), per tutte quelle preparazioni specifiche come le creme addensate senza l’utilizzo di uova, la crema al limone ne è un esempio.


Crostata e crostatine alla frutta, pandispagna leggeri e gustosi, potranno ben accostarsi a questa farcitura, alla crema al limone realizzata semplicemente con 5 ingredienti: scorza e succo di limoni (preferibilmente biologici), zucchero, acqua, burro e amido di mais o di frumento.
Ma vediamo come procedere…



Nella borsa della spesa:
1 Limone bio, la scorza e il succo
120 g di Zucchero
250 ml di Acqua
50 g di Burro
30 g di Amido di Mais

Nota all'etichetta Ricette Senza: Ricetta senza Uova 



Vi racconto il “come fare”:
Lavate il limone, grattatene la scorza - facendo attenzione a grattare solo la parte esterna e gialla (zeste) e non l’albedine (la parte bianca e più interna, che risulta invece amara!) – e recuperate il succo, passando il limone allo spremiagrumi. In un tegamino, mescolate lo zucchero con l’amido, aggiungete la scorza grattugiata del limone e aggiungete, poco per volta e mescolando bene con una frusta per evitare la formazione di grumi, l’acqua. Unite il burro tagliato a cubetti e portate sul fuoco a fiamma moderata; mescolando con la frusta attendete prima che il composto si scaldi, poi che la crema inizi ad addensarsi. Al primo sbuffo di vapore, spegnete il fuoco e unite il succo di limone, mescolate bene attendendo che si addensi ancora un pò e trasferite la crema in una ciotola. Coprite la superficie della crema (a pelo o a contatto) con pellicola trasparente per alimenti, questo eviterà la formazione della sgradevole pellicina asciutta mantenendo invece tutta la crema, dal basso all’alto, morbida e uniforme. Lasciate raffreddare così coperta, poi utilizzate secondo i vostri desideri... vi mostrerò a giorni una torta, cesto di pandispagna alla frutta, realizzata utilizzando la crema al limone come farcitura