Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

giovedì 10 gennaio 2013

Cipolline borettane in agrodolce


Nella borsa della spesa:
500 g di Cipolline borettane
2 cucchiai di Olio EVO
1 cucchiaio di Zucchero, il mio di canna
3 cucchiai di Aceto balsamico
Sale e Pepe q.b.



Vi racconto il “come fare”:
Pulite e mondate le cipolline, mettetele da parte.
In una casseruola fate scaldare l’olio, aggiungete lo zucchero quindi sfumate con l’aceto. Lo zucchero tenderà a caramellare, vi basterà girare il fondo di cottura e attendere un po’: con il calore gli eventuali grumi si scioglieranno.
Portare adesso in casseruola le cipolline e lasciatele rosolare da entrambi i lati poi versate sulle cipolline dell’acqua fino a coprirle quasi del tutto e posizionate il coperchio sulla casseruola.
Cuocete a fiamma moderata per almeno 40 minuti, fin quando il fondo di cottura non si sarà ben ristretto, girando le cipolline di tanto in tanto. Solo a cottura quasi ultimata, aggiungete una piccola presa di sale e pepe macinato fresco a vostro piacimento.


Un pizzico di :
Non è una novità la passione mia e del buongustaio per le cipolle. Amiamo in particolar modo le cipolline borettane in agrodolce e spesso mi sono ritrovata a comperarle già pronte per usarle da contorno ad una bella grigliata. Quelle fatte in casa, come tutto del resto, sono comunque più buone, più succose… più!
Così questa è la mia semplicissima quanto rapida ricetta per un antipasto/contorno che, prestando le dovute attenzioni alla scelta dell’aceto, potrete proporre ai vostri ospiti celiaci grazie alla naturale assenza di glutine degli ingredienti