venerdì 11 gennaio 2013

Rosette semintegrali di farro


Nella borsa della spesa:
300 g di Farina di Farro + il necessario per la spianatoia
200 g di Farina di Farro Integrale
250 ml di Acqua a temperatura ambiente
100 ml di Latte p.s.
1 bustina di Lievito di birra secco (circa 7 g)
10 g si Sale (circa un cucchiaino da thé)
10 g di Zucchero
1 cucchiaio di Olio EVO

Vi racconto il “come fare”:
Scaldate leggermente il latte e versatelo dentro una capiente tazza, aggiungete il lievito in polvere e lo zucchero e mescolate, lasciando poi riposare il preparato per alcuni minuti.
Al centro della spianatoia, o dentro una ciotola, miscelate le due farine al sale, quindi iniziate ad impastare con il latte e lievito. Per continuare ad impastare, versate a filo l’acqua e l’olio evo. Manipolate l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio e non più appiccicoso sulle mani (se servisse aiutatevi con dell’altra farina spolverizzandola sulla spianatoia).
Date all’impasto la forma di una pagnotta, praticate con un coltello il classico taglio a croce e riponete l’impasto a riposare in un luogo caldo, al riparo da correnti d’aria: o sulla spianatoia infarinata, coprendo la pagnotta con un telo, o dentro la ciotola coprendo anche in questo caso con un telo.
Lasciate lievitare il vostro pane per almeno 1 ora o fino al raddoppio del volume.
Trascorso il primo tempo di lievitazione, dividete l’impasto in tante palline (otterrete circa 10 rosette) e date ad ogni pallina la forma della rosetta: con il taglia mela, praticate un’incisione sull’impasto leggermente appiattito a disco, senza tagliarlo del tutto.



Posizionate le vostre rosette così formate, sulla placca da forno foderata con carta da forno e lasciatele lievitare ancora circa 30 minuti. Intanto accendete il forno preriscaldandolo a 180-200°C. A forno ben caldo, infornate il pane e cuocete per 30-35 minuti.

Se possedete il bimby
potete procedere all’impasto come segue:
Inserite nel boccale il latte, l’acqua, il lievito, lo zucchero. Chiudete il coperchio e miscelate il tutto per 1 min. a 37°C vel.2. Aprite nuovamente il coperchio e versate le farine, il sale e l’olio, chiudete e impastate 4 minuti vel.spiga.
Per i tempi di lievitazione e la cottura, seguite la procedura come sopra descritta.

Un pizzico di :
Non poteva cominciare questo 2013, internautamente parlando, senza il profumo del buon pane fatto in casa. Tra le varie sperimentazioni e le diverse fasi che hanno visto la mia casetta al marzapane bianca di neve - al farro o al kamut - e infarinata di quel fermento che si chiama panificazione, ecco delle rosette di farro semintegrale che ho preparato "tagliando" la farina bianca con una parte integrale.



Il mio Saro ormai è morto e defunto, non ricordo più da quanto tempo non cuocio pane di grano, ne tenero ne duro, sostituito nella nostra alimentazione con Farro e Kamut. Oggi poi mi sono dedicata a metter su delle informazioni su entrambi i cereali, nel desiderio di sistemare al meglio la pagina sulle Ricette Senza, ed ho compreso nel profondo quanto sia utile incrementare l’alimentazione di noi tutti con farine più salutari: il farro è un aiuto per tutti quei problemi che affliggono l'apparato digerente, ad esempio, mentre il kamut ha ottime proprietà antiossidanti; entrambi sono più digeribili, più nutrienti e… dimagranti del grano classico! Basta per convincervi a provare? Ed allora, buon Kamut e Farro a tutti