venerdì 3 maggio 2013

Chocolate passion cake


Nella borsa della spesa:
Per la torta:
1 Pandispagna nero con 3 uova, qui per la ricetta

Per la ganache Bianca:
100 g di Panna fresca da montare
100 g di Burro
250 g di Cioccolato bianco

Per la ganache Cioccolato:
100 g di Panna fresca da montare
100 g di Burro
250 g di Cioccolato al latte

Per la ganache al Fondente:
300 g di Panna fresca da montare
300 g di Cioccolato fondente

Per la Bagna:
100 g di Acqua
1 cucchiaio di Zucchero
3 cucchiai di Rum

Per Decorare:
80 g di Ciliegine candite

Vi racconto il “come fare”:
Preparate il vostro pandispagna nero o al cioccolato, potete prepararlo il giorno prima o comunque diverse ore prima così da farlo ben riposare e ciò vi permetterà di affettarlo con più facilità. Per la preparazione del pandispagna nero con 3 uova, seguite QUI la ricetta base e cuocete l’impasto in una teglia dal diametro di 24 cm.
Preparate le vostre ganache: cominciate da quella bianca, versando in un tegamino sia la panna che il burro a pezzetti. Fate riscaldare fino al bollore, spegnete e aggiungete a panna e burro fuso i pezzetti di cioccolato bianco. Lasciate riposare un paio di minuti, poi con un leccapentole girate il tutto energicamente fino a far sciogliere per bene i cubetti di cioccolato in panna e burro. Amalgamato il tutto, lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi lasciate rassodare la ganache un po’ in frigorifero.
Intanto preparate le altre creme. Per la ganasce al cioccolato al latte procedete esattamente come prima: versate in un tegamino la panna e il burro a fiocchetti, portate a bollore quindi spegnete la fiamma. Aggiungete ora il cioccolato ridotto a cubetti e lasciate riposare un paio di minuti quindi amalgamate la ganache, girando energicamente con un leccapentole, poi lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi lasciate rassodare un po’ in frigorifero.



Preparate ora la ganache al fondente: fate scaldare fino al bollore la panna in un tegamino, spegnete la fiamma e aggiungete il cioccolato fondente ridotto a cubetti o a scaglie. Lasciate riposare e fondere per un po’ poi, aiutandovi con una spatola, girate bene fino a quando il cioccolato non si sarà ben sciolto e incorporato alla panna. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e a questo punto dividete la ganache in due ciotole. Una ciotola, dove ne metterete un po’ di meno, va in frigorifero a rassodare un po’. La ganache al fondente della seconda ciotola, la porzione più abbondante, deve essere prima montata per un paio di minuti con le fruste elettriche poi posizionata in frigo a rassodare leggermente.
Preparate in ultimo la bagna al rum come segue: versate l’acqua in un tegamino e scaldate bene, aggiungete lo zucchero e fate sciogliere fino a quando raggiungerete il bollore. Spegnete la fiamma e fate raffreddare questo sciroppo, appena freddo aggiungete il rum e mescolate.
Avete tutto pronto e potete procedere al montaggio della torta, per farlo vi servirà un vassoio e un anello di metallo da 24 cm.



Tagliate il pandispagna a dischi sottili, ve ne serviranno 3.
Iniziate posizionando sul vassoio l’anello di metallo, dentro l’anello il primo disco di pandispagna al cioccolato, quindi inumidite abbondantemente con la bagna. Versate su primo disco la ganache bianca che intanto si sarà rassodata un po’. Se è divenuta troppo dura in frigorifero, attendete che torni a temperatura ambiente e poi lavoratela con la spatola fino a che non sarà nuovamente morbida e ben stendibile. Aggiungete il secondo disco di pandispagna e lasciate rassodare questi primi strati per 15 minuti in frigorifero.
Trascorso questo tempo riprendete la torta, bagnate il pandispagna con la bagna al rum e fate un nuovo strato con la ganache al cioccolato al latte, poi aggiungete il terzo disco di pandispagna e rimettete la torta per 10-15 minuti in frigorifero.
Trascorso questo tempo, bagnate il pandispagna con la bagna al rum, siate sempre molto generosi con la bagna sul pandispagna, e completate con la ganache al cioccolato fondente, quella contenuta nella prima ciotola, ovvero quella NON montata con le fruste.
Completati tutti i giri, arriverete fino al bordo di un anello altro sirca 5-6 cm.



Posizionate la torta in freezer per almeno 1 ora, si deve rassodare completamente. A questo punto, sfilate via l’anello in metallo e riempite con la ganache al fondente un po’ montata, l’ultima parte rimasta, una sacca da pasticcere con bocchetta a stella. Con la sacca da pasticcere praticate le vostre decorazioni coprendo bene il bordo della torta. Se poi gradite, terminate decorando con delle ciliegine candite.
La chocolate passion cake va tenbuta in frigorifero ancora un po’, giusto il tempo di far rassodare le ultime decorazioni e fino al tempo di servirla.



Un pizzico di :
Una mia invenzione? Diciamo più una mia fantasia. Realizzare non una ganache come farcitura, ma ben tre e per tutti i gusti: bianco, al latte e fondente, passione al cioccolato, per una torta che è stata il dolce di compleanno di mia madre… omettiamo il numero per sua felicità, gli anni – da un certo punto in poi – mica si contano più! La cosa che non va affatto trascurata è la delizia che una torta così appassionatamente al cioccolato, da qui il nome che le ho voluto dare, può regalare