mercoledì 4 aprile 2012

Biscotti di kamut profumati al mandarino

Chi è scappato dal recinto?

Nella borsa della spesa:
250 g di Farina di kamut + il necessario per la spianatoia
75 g di Strutto
75 g di Zucchero
1 pizzico di Lievito per dolci
1 Mandarino, il succo
80 g (circa) di Panna fresca

Per decorare:
5 cucchiai di Zucchero a velo
Coloranti alimentari in polvere, giallo e verde



In cucina con Pecorella:
Una dolce staccionata, completa di uova pasquali, coniglietti e pulcini, realizzata grazie ai simpatici taglia pasta della linea delìcia di Tescoma. Ho "montato" e presentato l'allegro giardino sul vassoio rettangolare della linea Biarritz di Laboratorio Pesaro.

Vi racconto il “come fare”:
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e miscelatela con lo zucchero, il succo del mandarino, il pizzico di lievito. Aggiungete lo strutto a pezzetti e iniziate ad amalgamare questo con la farina fino a creare la classica sabbiatura che si ottiene quando si prepara la pasta frolla: le polveri miscelate allo strutto si presenteranno con la consistenza di sabbia bagnata. A questo punto continuate ad impastare con l’aggiunta di panna fresca, versata sulla farina poco per volta; procedete gradatamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Più si lavora, più lo strutto tenderà a rilasciare l’unto rovinando l’impasto per cui, così come la pasta frolla, la lavorazione deve essere veloce.



Preriscaldate il forno a 170°C e intanto stendete la pasta con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa ½ cm. Ritagliate dal foglio di pasta steso le vostre formine e cuocete i biscotti in forno già caldo, disponendoli su una placca da forno unta o ricoperta da carta da forno, per circa 15 minuti.
Preparate le vostre glasse colorate: a due cucchiai di zucchero a velo aggiungete un pizzico di colorante verde ed acqua goccia a goccia, amalgamate con una spatolina fino ad ottenere una glassa all’acqua ben soda. Fate lo stesso con 1 cucchiaio e ½ di zucchero a velo addizionato di colorante giallo. Per il decoro dei coniglietti, potrete preparare della semplice glassa all’acqua bianca, quindi con solo zucchero a velo sciolto in pochissima acqua. Riempite con le diverse glasse colorate dei sac a poche muniti di beccuccio con forellino sottile e procedete a decorare i diversi biscottini, anche da caldi.


Con le dosi indicate e le formine tescoma che vi ho mostrato in foto, otterrete 6 pezzi di staccionata, 12 ovetti, 12 coniglietti e 12 pulcini.

Un pizzico di :
Questa ricetta è in tutto simile a quella che utilizzo per i pupi con l’uovo. Quest’anno a Pasqua ho preferito variare la forma e la fragranza dei miei biscotti tipici per cui niente pupi, ma una bella staccionata che odora di mandarino, che sà di kamut e che viene sorvegliata da pulcini, uova e coniglietti. Un allegro giardino in cui però manca ancora qual’cosa, voi che ne dite? Chi è scappato dal recinto?


... la risposta alla prossima puntata