martedì 13 luglio 2010

Melanzane ‘mbuttunate

Un nome usato nella tradizione della nostra terra per identificare un particolare ripieno per delle minuscole melanzane nere.


In casa nostra si cucinano da sempre così e il sughetto che le accompagna viene usato come condimento per la pasta, il pranzetto si trasforma in un tema di profumi e sapori che si accordano sulle stesse note e regalano un piacere a tratti delicato, a tratti così deciso da esser ricordato.

Ingredienti:
1 Kg di Melanzane nere di taglia piccola
1 spicchio d’Aglio ridotto a pezzetti
5 foglie di Menta spezzettate
50 gr. di Caciocavallo stagionato, salato, a cubetti
1 L di salsa di pomodoro fresca e aromatizzata al basilico
Olio per friggere, meglio se olio evo
Sale grosso e pepe nero


Procedimento:
Pulire le melanzane privandole del cappello e di piccole parti di pelle cosi come in figura

Praticare sulla parte delle melanzane priva di pelle delle feritoie, saranno due o tre a seconda della grandezza della melanzana. Salare questo lembo di ortaggio privo di pelle e inserire nelle feritoie, da una parte un pezzetto di aglio e un pezzetto di menta, dall’altra parte un tocchetto di caciocavallo


Una volta ‘mbuttunate le melanzane, scaldare in una padella dell’olio e friggerle fin quando le parti con le feritoie risulteranno dorate.
Infine passare le melanzane prima su carta assorbente e poi cuocerle nel sugo caldo per circa 15 minuti.