martedì 6 luglio 2010

Trippa (falsa) di uova


…o come si chiama in casa nostra “Trippata di uova”. Considerato che le frattaglie a me non piacciono per partito preso, mi impressionano già alla vista, per ovviare alla richiesta di trippa mi sono industriata in questa maniera.
È una chiara imitazione, per me anche migliore dell’originale, ma così buona che vale la pena di concedersi alla frittura una volta tanto.

Ingredienti:
Per 6 uova
3 cucchiai abbondanti di Parmigiano grattugiato
1 spicchio d’Aglio
1 tubetto di doppio concentrato di Pomodoro (135 gr.)
2 filetti d’Acciuga
1 bicchiere di Acqua
1 pizzico di Bicarbonato
1 pizzico di Origano
Sale e Pepe
Olio per friggere (meglio se olio evo)


Procedimento:
Con l’ausilio di una frusta manuale sbattere energicamente le uova fino a farle divenire lievemente spumose, aggiungere il parmigiano grattugiato e amalgamare bene. In una padella antiaderente scaldare dell’olio, non troppo abbondante deve coprire appena il fondo della padella, e iniziare a friggere le frittelle. Con il cucchiaio portare in padella una piccola quantità di composto per volta e tentare di dare una forma allungata alle frittelle che dovranno essere sottili, leggere e appena dorate su entrambi i lati. Continuare con questa operazione fino a completamento e scolare le frittelle su carta assorbente.
Se avete usato olio evo per friggere, sul residuo di olio in padella, dopo aver ultimato la frittura delle omelette, far saltare uno spicchio d’aglio e insaporire l’olio con i filetti di acciuga. Appena l’aglio risulterà dorato, allontanarlo dalla padella e versare nell’olio bollente il concentrato di pomodoro, diluire con il bicchiere d’acqua, salare e pepare. Quando il sugo raggiungerà il bollore, aggiustare di sale e pepe e addolcire con un pizzico di bicarbonato che serve a smorzare l’acidità del sugo. Cuocere il sughetto per una decina di minuti quindi spegnere il fuoco e lasciar riposare, nel frattempo tagliare le frittelle a listarelle spesse un paio di centimetri, proprio ad imitare la forma che si dà alla trippa. Passare le listarelle di uovo in padella, amalgamare con il sugo e guarnire con una manciata di origano e del parmigiano grattugiato.