Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

lunedì 9 settembre 2013

Crepes, ricetta base senza latte e latticini


Nella borsa della spesa:
500 ml di Acqua (al posto del Latte usato nella ricetta tradizionale)
200 g di Farina di Kamut (al posto della Farina 00 usata nella ricetta tradizionale)
40 g di Olio evo (al posto del Burro usato nella ricetta tradizionale)
4 Uova intere (da circa 60 g ciascuna)
1 pizzico di Sale


Nota:
Si tratta di una ricetta base per le crepes, è una ricetta che permette di ottenute le vostre “frittelle” dal gusto neutro, potrete decidere poi di farle dolci – con condimenti quali creme, nutella, marmellate, salse alla frutta o gelato e servirle a colazione – o salate, con l’aggiunta di salumi a vostro piacimento e una bella dose di besciamella fatta in casa e servirle per una sfiziosa cena tra amici.
In realtà c’è chi preferisce, nel caso di crepes esclusivamente dolci, aggiungere all’impasto lo zucchero e la vanillina. La ricetta base è neutra, come dicevo, ma se preferite regalare una connotazione prettamente dolce alla vostra preparazione, aggiungete alle dosi indicate ne “la borsa della spesa” 50 g di Zucchero semolato e un pizzico di Vanillina o della scorza di limone grattuggiata.
La base delle mie crepes è senza latte e latticini (come burro) per cui ideale per chi ha intolleranze così specifiche ed è realizzata con Farina di Kamut!



Nota all'etichetta: Ricette Senza - Ricetta senza Grano comune, Latte e Latticini 
 
Vi racconto il “come fare”:
All’interno di una capiente ciotola, setacciate la farina e aggiungete un pizzico di sale e – poco per volta – l’acqua. Amalgamate bene, con una frutta a mano o con lo sbattitore elettrico, fino ad ottenere una pastella priva di grumi. Aggiungete quindi le uova, una per volta e per ultimo aggiungete l’olio a filo continuando a mescolare per ottenere un composto ben omogeneo. Preparata la vostra pastella, ponetela in frigorifero a riposare per circa 1 ora.
Scaldate sul fuoco una padella antiaderente, o l’apposita crepiera, ungendo il fondo con un filo d’olio. Versate sul fondo della padella, ben calda, un mestolino di composto e roteate velocemente la padella in modo da far spargere per bene – su tutto il fondo e con uno spessore sottile quanto più possibile – tutta la pastella. Lasciate rapprendere e poi, con l’aiuto di una paletta antiaderente, girate la crepe per cuocerla da entrambi i lati. Continuate così fino ad esaurire tutta la pastella: con le dosi indicate otterrete circa 30 crepes dal diametro di 15 cm.
A questo punto a voi la scelta, dolce o salata?

Se possedete il bimby
potete procedere all’impasto come segue: Versale nel boccale tutti gli ingredienti, chiudete il coperchio e mescolate per 30 sec. a vel. 5.
Ottenuta la vostra pastella da crepes, versatela in una ciotola e ponete il composto a riposare in frigorifero per circa 1 ora. Potrete poi procedere alla cottura delle vostre crepes come descritto sopra.



Un pizzico di :
Le crespelle sono un piatto d’origine francese eppure così diffuse… da trovarle persino in Africa. Di ritorno dal Marocco posso affermare che le crepes lì non mancano di certo.
Desideravo prepararle da tempo eppure era uno di quei piatti, classici, per certi versi estremamente semplice, che mi mancava. Sfogliando una rivista ho letto che le crepes nel medioevo venivano preparate con acqua e vino al posto del latte e così mi si è accesa la lampadina: perché non provare una ricetta mai fatta e per di più con quel tocco in più?
Ho deciso per delle crepes dedicate a chi soffre di intolleranze a latte e latticini, rifacendomi al medioevo ho sostituito il latte con l’acqua e per evitare il burro o utilizzato il nostro olio “buono”, quello extra vergine d’oliva o, come si dice in gergo moderno, evo