giovedì 24 marzo 2011

Ciambella al brandy e uva sultanina

Una ricetta facile, ma di grande successo che piace a grandi e piccini. Parlo per esperienza dato che mangio la ciambella da sempre: provata da bimba non ho mai smesso di amarne il sapore. Questa variante al brandy conferisce alla ciambella un gusto più deciso e si sposa benissimo con la presenza dell’uva sultanina.

Io ho servito il mio dolce accompagnato da un golosissimo caramello regalatomi da una cara amica di ritorno da un viaggio in Francia, grazie champignon mia adorata!

Ingredienti:
250 g di Farina 00 (o farina mista a fecola in parti uguali)
100 g Zucchero a velo
3 uova
100 g Burro morbido
½ bustina Lievito per dolci
1 pizzico di Sale
2 cucchiai di Brandy
100 g di Uva sultanina

Vi racconto il “come fare”:
In una tazza capiente, versate l’uva sultanina e bagnate con acqua tiepida e uno dei due cucchiai di Brandy. Fate reidratare l’uvetta per il tempo necessario alla preparazione della ciambella.
In una terrina lavorate il burro morbido con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto omogeneo e spumoso, quindi incorporate il cucchiaio di Brandy rimasto. Aggiungete le uova una per volta e mescolando energicamente con una frusta, il pizzico di sale e poco alla volta la farina, per ultimo il lievito. Strizzate l’uvetta e infarinatela in modo da separare bene i singoli acini. Aggiungete l’uva sultanina infarinata al composto e amalgamante dal basso verso l’alto con una spatola. Incorporati tutti gli ingredienti, imburrate e infarinate uno stampo da ciambella e versatevi dentro il composto quindi cuocete in forno caldo a 180°C per 30 minuti circa.