Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

mercoledì 16 marzo 2011

Frittatine con gambi di carciofi


Un paio di giorni fa mi sentivo ispirata, passata la ventata di cuori e cuoricini che nei pressi del San Valentino hanno tempestato i nostri blog chissà perché, chissà per come mi sono trovata per le mani una formina di metallo utile come coppapasta per creare biscotti oppure per donare la forma alle uova fritte e mi si è accesa una lampadina. Sulla scatolina, quando feci questo acquisto, c’era stampata una padella con un uovo in frittura a forma di cuore e si sa che noi donne cuciniere nei negozi di articoli per la casa ci lasciamo ben tentare da ogni sfizio e da tante inutilità. Tornando al dunque, mi trovai per le mani la formina cuoricina e iniziò a ronzarmi per la testa l’intenzione di preparare una cenetta scarna eppure romantica. Frittatine? E perché no! Poi avevo appena ricevuto la mia spesa bio e i carciofi freschi meritavano di essere puliti e ben riposti. Facendo tesoro di una informazione ricevuta quasi per caso, questa volta ho pulito anche i gambi, mondandoli, e li ho usati per dare il gusto alle frittate. Allo stesso modo, mi dissero, possono essere usati per fare un risotto dal gusto ancora più delicato di quello che si ottiene con i carciofi interi privi di gambi, vi giro l'informazione che è tutta da sperimentare.


Ho sempre buttato i gambi dei carciofi, che errore grossolano! I gambi sono forse ancor più dolci dei carciofi stessi e da oggi in casa marzapane non si butta via più nulla di questo fiore di verdura.

Ingredienti:
2 Uova intere
8 gambi di Carciofo
1 ciuffo di Prezzemolo tritato
1 pizzico di Curry
1 pizzico di Paprica dolce
1 cucchiaio di Parmigiano grattugiato
Pepe e Sale q.b.
Olio evo, per friggere


Vi racconto il “come fare”:
Tagliate i gambi ai carciofi e mondateli in modo da recuperarne solo il “cuore” tenero. Tagliateli a tocchetti e fateli bollire in poca acqua salata per 10 minuti.
In una terrina sbattete le uova con una frusta manuale e, quando saranno ben spumose, conditele con gli aromi che più gradite. Io ho condito le mie uova con paprica dolce, curry, prezzemolo, un pizzico di sale, pepe rosa e del parmigiano grattugiato. Versate nella ciotola con le uova battute i gambi di carciofo e amalgamate.
In una padella antiaderente fate scaldare dell’olio, meglio se evo, e iniziate a friggere le vostre frittatine che potranno, naturalmente, essere anche un’unica frittata da tagliare poi a spicchi. Scolate le frittatine su carta assorbente e servite calde.

...questa ricetta ha partecipato ad un contest per saperne di più clicca QUI