lunedì 7 marzo 2011

Mini mousse di ganache al fondente e chantilly


Dal cuor di cioccolato a questa mini mousse sembra essere passata una settimana. L’indubbio dubbio risiede in un salto spazio temporale che mi par d’aver compiuto, tra lenzuola e mal di schiena, tra thè caldi e biscottini a confortar l’assenza di chi ormai è divenuto principe del castello. Se manca lui crolla il mondo e l’invocar suo nome diventa rantolo d’astinenza: Internet!

Sono stata poco bene e nella sensazione d’aver abbandonato Voi, miei amici cari e virtuali, la mia cucina al marzapane e pure i miei fornelli, ho fatto un balzo come ginnasta d’eccezione: con la mia asta, innalzando malumore, scavalcai sette giorni e molte ore. Internet, assentandosi per disservizi e mala trasmissione, s’è fatto negare e negata m’è stata l’opportunità di raccontare.
Mi siete mancati, così torno e riprendo da dove avevo lasciato e con i meravigliosi scarti di quel cuore vi mostro questa produzione: mini mousse di ganache al fondente e chantilly che ho realizzato utilizzando le coppette finger food di Atmosfera Italiana, mio sponsor che indice un gioco on line proprio sul finger food… Vi invito a partecipare.

Chiedo scusa per non esser passata dalle vostre cucine virtuali, riprenderò a passeggiare ed a chiedere ospitalità tra i profumi dei vostri piatti a raccontare.

Le coppette sono state montante alternando il ganache al fondente a pezzetti di torta al cioccolato ed alla crema chantilly. Per i decori ho utilizzato in alcuni casi cubetti di cioccolato fondente e marmellata di pere, in altri fettine di mandorle spellate o arachidi caramellati... insomma, spazio alla fantasia e con una coppa del genere il malumore vola via!
Ricetta della torta al cioccolato e del ganache al fondente

Ricetta della crema chantilly - Ingredienti per la pasticcera:
200 g di Latte intero
50 g di Panna da montare
90 g di Zucchero
25 g di Amido di Mais
2 Tuorli
Aroma vaniglia (meglio se in stecca)

Ingredienti per la panna:
200 g di Panna fresca da montare a neve con 20 g di Zucchero

Vi racconto il “come fare”:Mescolate bene i tuorli con lo zucchero, aggiungete l'amido e continuate a mescolare fino ad ottenere una crema ben soda. Trasferite in un pentolino i 50 g di panna e il latte con l'aroma scelto, ad esempio la bacca di vaniglia tagliata a metà, mettete su fuoco moderato e portate a bollore. Togliete dal fuoco, allontanate la bacca di vaniglia e aggiungete panna e latte bollente, lentamente, alla massa formata da uova, zucchero e amido. Mescolate per bene, con l'aiuto di una frusta, fino ad incorporare tutto il liquido alla crema. Trasferite la crema nel tegamino e rimettete sul fuoco, cuocete fino a quando la crema gialla non risulterà addensata. La crema pasticcera è pronta. Lasciate da parte a raffreddare.
Quando la crema gialla sarà ben fredda, montate a neve la restante panna con lo zucchero poi incorporate, con movimenti decisi dal basso verso l'alto, la panna montata alla crema pasticcera. In genere per la chantilly si usa una parte di gialla e una parte di panna, ma tanto più panna si aggiunge tanto più leggera e spumosa risulterà la crema finale.