venerdì 18 marzo 2011

Scelte di Gusto



Mi piacciono i giri di parole, le frasi apparentemente senza senso eppur trasparenti nel loro mostrare barlumi di mondo. Sarà perché nulla di romantico avvolge i miei natali o forse solo perché la lingua italiana merita qualcosa di più di rotte parole, vocali perdute, punteggiatura franata in simboli strani, sicuramente è per questo che alla fine innanzi ad un foglio vuoto mi ritrovo a rincorrere ricercate armonie ed il raccontare di me… accenna follie.




Ho fatto studi definiti “tecnici” quando invece il mio desiderio, da che ne ho ricordo, è sempre stato quello di scrivere e di conoscere, di divulgare conoscenza e forse anche d’insegnare (per apprendere a mia volta); non ho perseguito l’obbiettivo allora, temporeggiando nello studio dell’alchimia, ed oggi è divenuto sogno da realizzare. Sono certa che dar voce al mio estro creativo alla fine mi condurrà verso quei sentieri inesplorati che coinvolgono le vie della passione, che si inerpicato verso le vette della più compiaciuta soddisfazione: una mattone dopo l’altro e si costruisce dimora.



In questi accenni ed in “about”, ho raccontato me e tra parole più o meno velate ho accennato a quel mio amore spassionato per la scrittura. Non avrei mai creduto che il mio alter ego, Pecorella di Marzapane, mi avrebbe portato un giorno a scrivere per un giornale.
Eppure è così. Il giornale si chiama Scelte di Gusto ed io sono stata chiamata a far parte della redazione assieme a persone meravigliose, coloro che di mestiere, nel loro essere giornalisti, piegano parole alla necessità di far conoscere, raccontare. Un giornale on-line che uscirà a giorni e che inorgoglisce il nostro Editore, dà voce all’idea del nostro Caporedattore, spinge a creare quel proscenio di Scelte di Gusto dove il nostro Vice caporedattore, i redattori tutti e me siamo chiamati a recitare.
Saremo on-line, anche se il sito ancora risulta in costruzione, saremo su facebook e saremo su youtube con articoli, interviste, videointerviste e racconti di gastronomia e viaggi tra colori, sapori e profumi dei luoghi in cui ci troveremo a fare quelle Scelte di Gusto.



Un grazie speciale al mio Caporedattore, colei che segue i miei passi e mi sostiene in questa avventura e grazie a tutti i miei compagni di viaggio,

Tiziana