martedì 20 marzo 2012

Una maxi Girella per Dolci Ricordi


Nella borsa della spesa:
Ingredienti per il pandispagna nero:
3 Uova
1 pizzico di Sale
100 g di Zucchero
25 g di Cacao amaro in polvere
35 g di Farina 00
20 g di Fecola di patate

Ingredienti per il pandispagna bianco:
3 Uova
1 pizzico di Sale
100 g di Zucchero
½ Limone, la scorza grattugiata
50 g di Farina 00
30 g di Fecola di patate

Per farcire:
125 g di Burro
130 g di Cioccolato fondente
95 g di Cioccolato al latte

Per la base o copertura:
150 g di Cioccolato fondente
50 g di Cioccolato al latte


Nota:
Questa ricetta è stata da me ideata per l’iniziativa benefica “Dolci Ricordi”: un libro il cui ricavato (sottratti i costi di realizzazione) sarà devoluto all’associazione La Bici di Rosalina Onlus, che lo impiegherà per iniziative volte alla informazione, alla prevenzione e all'orientamento terapeutico sul tema dei disturbi alimentari.


Vi racconto il “come fare”:
Per prima cosa preparate la vostra crema al cioccolato. In un tegamino sciogliete, a fiamma bassissima, il burro a fiocchetti con i due tipi di cioccolato ridotti a pezzetti. Amalgamate il tutto con una spatola e quando la crema sarà ben omogenea, spegnete il fuoco e trasferitela in una ciotola. Attendete che si raffreddi bene, si solidificherà un po’, prima di utilizzarla come crema spalmabile.
Procedete preparando sia il pandispagna bianco che quello nero. Preriscaldate il forno a 170°C, intanto separate i tuorli dagli albumi. Mettete un pizzico di sale sugli albumi e montateli a neve ben ferma. Con una frusta manuale, montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso da versare sugli albumi montati a neve. Con una spatola, dal basso verso l’alto per evitare di smontare gli albumi, amalgamate i due composti quindi aggiungete, poco per volta, la farina e la fecola setacciate (nel caso di pandispagna nero, anche il cacao – nel caso di pandispagna bianco, anche la scorza di limone per profumare). L’impasto dovrà risultare molto morbido e schiumoso. Foderate la placca da forno con carta da forno, versate l’impasto - livellandolo con la spatola - sulla carta e infornate per 15 minuti circa in forno già caldo. Appena la sfoglia di pandispagna sarà cotta, capovolgetela su un panno umido e arrotolatela su se stessa, attendete dunque che si raffreddi. Mentre preparate il secondo strato nella medesima maniera.
Avrete bisogno di un anello di metallo da 20-22 cm di diametro per montare la girella, andrà bene anche l’anello di una tortiera apribile (tolta via la base) nel caso in cui non possediate l’apposito anello da pasticceria utilizzato per questo genere di preparazioni. Misurate lo spessore del vostro anello e ricavate una striscia della stessa larghezza, ritagliando un pezzo di carta da forno. Questa striscia vi servirà da righello per affettare in modo preciso le fette di pandispagna. Riducete a strisce tutto il pandispagna, sia quello bianco che quello nero, strisce tagliate seguendo la larghezza del vostro righello di carta da forno.
Iniziate a montare la maxi girella con un giro di pandispagna nero. Spalmate le strisce di pandispagna bianco con la crema al cioccolato, e utilizzate questo per un secondo giro sulla girella. Continuate con un giro di pandispagna nero alternato ad uno bianco, sempre con un velo di crema al cioccolato spalmata tra uno strato e l’altro, fino a completare tutto il cerchio.
Da ultimo, fondete a bagnomaria il cioccolato per la copertura e ricoprite con questo l’intera area della girella. Lasciate riposare in frigorifero per 10-15 minuti, tanto da far solidificare la base al cioccolato, quindi capovolgete la girella su un piatto da portata e sfilate via il cerchio di metallo. 


Un pizzico di :
Circa un mese fa ho ricevuto l'invito a partecipare ad una iniziativa organizzata da "il Manicaretto", mi viene presentata come “Dolci Ricordi”, una raccolta a scopo benefico di ricette sul tema dei ricordi il cui ricavato sarà devoluto a La Bici di Rosalina, un'associazione che si occupa di disturbi alimentari.

Il tema dei ricordi ed una traccia: “Come il cibo rappresenta un nutrimento per il corpo, allo stesso modo le emozioni e i ricordi sono un nutrimento per l'anima. Entrambi, se vissuti in modo consapevole, possono lasciare un segno positivo importante".
Come non condividere?

Ho aderito immediatamente, creando per l'occasione questa maxi girella, quasi 23 cm di diametro, ed ho messo nero su bianco il mio dolce ricordo con la mia speranza è che questa iniziativa possa raccogliere quante più adesioni possibili e quanti più fondi per aiutare La Bici di Rosalina.



L’iniziativa si è concretizzata grazie alla preziosa collaborazione di 21 food blogger italiane che hanno generosamente donato un loro dolce ricordo. Ed ecco l'elenco dei foodblog partecipanti (clicca qui per ingrandire)