Cerca tra le mie ...:...ricette...:...

giovedì 17 giugno 2010

Torta di pesche


Un modo goloso per mangiare la frutta di stagione, una torta soffice e delicata per accogliere ed essere accolti in casa con un abbraccio profumato di dolce essenza. Le pesche vengono disposte sulla torta dopo una “panatura” nello zucchero di canna, questo consente ad una frutta dal retrogusto vagamente acidulo di addolcirsi e di perdere solo in parte il suo contenuto acquoso, rimanendo consistente e gustosa anche dopo cottura in forno.

Ingredienti:
125 gr. di Burro
100 gr. di Zucchero
1 bustina di Vanillina
1 bustina di Lievito in polvere
2 Uova intere
1 presa di Sale
220 gr. di Farina 00
5 cucchiai di Latte
5 Pesche non troppo mature
2 cucchiai di Zucchero di canna
Miele per decorare


Procedimento:
Il burro, il latte e le uova devono essere a temperatura ambiente, quindi almeno mezz’ora prima di iniziare la preparazione della torta provvedere a prelevarli dal frigorifero. Montare a crema il burro ammorbidito con lo zucchero e la bustina di vanillina. Aggiungere le uova, una per volta continuando a sbattere il composto con una frusta manuale. Aggiungere la piccola presa di sale e la farina setacciata che andrà alternata al latte e, per ultimo, aggiungere il lievito. Continuare a mescolare energicamente fino ad ottenere un composto morbido e cremoso in cui tutte le polveri risultano ben amalgamate e senza grumi. Preriscaldare il forno a 180°C, sbucciare le pesche e ridurle a tocchetti che andranno “panati” nello zucchero di canna. Imburrare e infarinare una teglia da 24 cm di diametro e versarvi dentro il composto per la torta, decorare la superficie del dolce con i tocchetti di pesche zuccherate e cuocere in forno già caldo per 45 minuti. Quando la torta sarà cotta, sfornare e imperlare la superficie con un filo di miele.